FuturoalPresente

Una festa di idee al Mulino

Bologna
17-18 ottobre 2014

 

POLITICA


Europa

Un solo letto per 28 sogni diversi

sabato 18 ottobre ∙ ore 11.30 ∙ Biblioteca dell’Archiginnasio – Stabat Mater

Nell’Unione Europea solo la Bce e la Corte di giustizia sono istituzioni federali, mentre tutti gli organi politici sono condizionati dagli interessi, spesso in competizione, degli Stati membri. Da qui le difficoltà di aggregare il consenso non solo sul piano politico-istituzionale ma anche su quello delle politiche economiche e della politica estera e di sicurezza. È la crisi di un’idea o l’effetto perverso della sua incompleta realizzazione?

Intervengono Lorenzo Bini Smaghi, Yves Mény, Fabrizio Saccomanni e Luisa Torchia

Coordina Alessandro Merli

Chi governa il mondo?

Stati, corti, organizzazioni

venerdì 17 ottobre ∙ ore 21.00 ∙ Complesso San Domenico – Sala Bolognini

L’intensificarsi dei conflitti in vaste aree del pianeta, dal Medio Oriente al Sud Est asiatico ai confini dell’Europa orientale, sembra far saltare equilibri di potere e modelli di rapporti internazionali

[...]
Dalla rappresentanza alla rappresentazione

Democrazie, rete, populismi

sabato 18 ottobre ∙ ore 10.00 ∙ Biblioteca dell’Archiginnasio – Stabat Mater

Una democrazia senza intermediari, governata direttamente da un popolo che ha trovato nella rete la sua forma di partecipazione elettiva, un popolo depositario di tutte le virtù contro una classe dirigente parassitaria e corrotta. È l’immagine che ci consegnano, nelle loro diverse incarnazioni, i populismi che oggi abitano l’Europa (e non solo). Siano essi partiti, movimenti o meri stili comunicativi, dobbiamo considerarli una componente patologica o fisiologica delle odierne democrazie?

Intervengono Carlo Galli, Elisabetta Gualmini e Marco Tarchi

Coordina Massimiliano Panarari

Continuavano a chiamarla democrazia

venerdì 17 ottobre ∙ ore 17.00 ∙ Biblioteca dell’Archiginnasio – Stabat Mater

Partiti, elezioni, Parlamenti, opinione pubblica: la democrazia rappresentativa così come l’abbiamo conosciuta negli ultimi decenni appare sotto stress in molti paesi occidentali.

[...]
Perché i tempi stanno cambiando

sabato 18 ottobre ∙ ore 17.30 ∙ Aula Magna dell’Università

Così cantava Bob Dylan 50 anni fa. E in questo mezzo secolo i tempi sono veramente cambiati, in Italia e nel mondo, nella società, nelle condizioni di vita, nella tecnologia. Anche se molti economisti vedono ora i rischi di un «ristagno secolare», ancora «i tempi stanno cambiando...».

[...]
Protagonisti

Protagonisti